Dormire, sognare…si potesse. Pinco scrive il suo blog

16 Apr

siepe 1Lì no, di là neppure, meglio sotto il pergolato. Sole e fresco. Adesso dormo. Potessi… c’è quel merlo che non ha proprio niente da fare e saltella dal melo al pero e poi passa sul ramo del fico e continua a svolazzare, in giro qualcuno fa qualcosa perché nessuno anche con questo caldo riesce a stare con le zampe tra le zampe…Per mille croccantini!
Ecco ora i rumori sono cessati…see, si può dormire. In lontananza, ma proprio in lontananza mi arriva l’eco di stoviglie, qualcuno mangia…quasi quasi…see…
Ecco ritorna il Tempo Immobile. Ma è mai immobile? La primavera è scoppiata all’improvviso, mi ero rassegnato alla pioggia, credevo oramai di vivere in Irlanda, il mio amico Roof mi raccontava di quella terrà verde e nuvolosa, di pecore e cavalli, mah. Rumore. Attenzione.
E’ Grigina che passa da un tetto all’altro, anzi dal tetto della vicina al “MIO” tetto, se non fosse così caldo quasi quasi…see sarà per stasera, ora dormo…
Dormire, sognare forse…amletico dilemma mi assale solo quando sento uno strano rumore, da dove viene? Eccolo, avvistato è lì dentro la siepe, qualche stupido insetto che si accanisce a voler volare tra i rami assardinati della siepe…see…ohoh c’è anche Zoe, ma che fa? Starnutisce, che disastro, in questo giardino non si può mai dormire….
Pinco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: