Non tutti i “buoni” sono buoni e se li usi devi spendere ancora

8 Mag

buoni sconto 7Se fossimo in Gran Bretagna (per restare in Europa) potremmo contare cinque più cinque, più cinque più cinque di buoni sconto e con la somma poter fare la spesa “gratis” in un supermercato…Già. Invece qui in Italia i buoni sconto non sono cumulabili. Così accade che per ottenere uno sconto di 2 euro se ne debbano spendere 10, oppure per uno sconto di 5 euro 20 o 30. Ma che senso ha? Per il consumatore lo sconto, sì c’è, ma è relativo si deve sempre spendere qualcosa in più, il vantaggio, forse, è per chi emette lo sconto
Mah! Eppure in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando ci vorrebbe un po’ di coraggio da parte di chi emette gli sconti e per una volta mettere in atto quello che già avviene in altri Paesi europei e negli Usa. Facciamo gli sconti cumulabili!!! E invece no, si continua così… e allora per dirla con il regista Nanni Moretti nel film “Bianca” “continuiamo così, facciamoci del male”.
Zoe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: